Putin a Roma. Green zone e limitazioni del traffico

La visita del presidente della Federazione Russa, che incontra il presidente Mattarella e Papa Francesco. Divieti di sosta e chiusure delle zone interessate

È atteso per le 12 di oggi, giovedì 4 luglio, all’aeroporto di Fiumicino l’aereo che porterà a Roma il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, alla sua prima visita ufficiale in Italia in 4 anni. Primo appuntamento: l’udienza con Papa Francesco in Vaticano, in programma per le 13. Il terzo incontro del leader del Cremlino con Bergoglio. A seguire, il pranzo al Quirinale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, quindi i colloqui con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, a partire dalle 16.15, e al termine la conferenza stampa congiunta. Sul tavolo dei due faccia a faccia, dossier internazionali che andranno, con ogni probabilità, dagli accordi di Minsk per la pace nell’Est Ucraina alla Libia, passando per Iran e Venezuela.

Ancora, nel tardo pomeriggio, intorno alle 18.30, Putin interverrà al Forum di dialogo italo-russo della società civile, che vedrà riuniti alla Farnesina i rappresentanti delle imprese, del mondo della cultura e di quello accademico. La giornata romana del presidente russo si concluderà poi alle 19.30 con una cena di lavoro a Villa Madama offerta dal premier Conte, a cui si uniranno i vice premier Matteo Salvini e Luigi Di Maio, il ministro degli Affari esteri Enzo Moavero Milanesi e altri esponenti del governo italiano.

Per l’occasione, blindato fino alle 7 di venerdì 5 luglio tutto il centro della Capitale: traffico vietato in una “green zone” che comprende 50 strade, nelle quali vige il divieto di manifestazioni. Schermate le comunicazioni telefoniche. Spazio aereo sorvegliato da droni ed elicotteri. Previsti anche divieti di sosta e temporanee chiusure al traffico in tutte le zone interessate. Il presidente Putin sarà seguito da un corteo di oltre 30 auto blindate e protetto da circa mille agenti, fra cui tiratori scelti appostati su tetti e terrazze, artificieri e uomini in borghese delle forze speciali. La partenza dalla Capitale è in programma entro le 22.

4 luglio 2019