Roma Capitale, Katia Ziantoni è il nuovo assessore ai Rifiuti e risanamento ambientale

L’ordinanza di nomina firmata dal sindaco Virginia Raggi. Tra le deleghe attribuitele, la definizione e la verifica degli indirizzi gestionali di Ama

Il sindaco di Roma Virginia Raggi ha firmato ieri, 23 settember, l’ordinanza con cui nomina Katia Ziantoni assessore ai Rifiuti e al risanamento ambientale. «Voglio dare il benvenuto in squadra a Katia Ziantoni – le parole della prima cittadina -. In bocca al lupo per quest’incarico così importante per Roma e i cittadini. Sono certa saprà portarlo avanti con tenacia e determinazione».

Le deleghe attribuite al nuovo assessore riguardano la gestione del ciclo dei rifiuti, quella del materiale post-consumo, l’inquinamento e il risanamento ambientale. Ancora, rientrano tra le sue aree di competenza anche gli indirizzi e le iniziative per il contenimento dell’inquinamento acustico, dell’inquinamento derivante da sorgenti elettromagnetiche e per la tutela della qualità dell’aria e dell’acqua; l’esecuzione dei Piani d’azione per l’energia sostenibile e il clima presentati per il Patto 2030; la definizione e la verifica degli indirizzi gestionali di Ama S.p.A.

Classe 1984, impiegata, giornalista pubblicista dal 2010, Katia Ziantoni ha cominciato la sua carriera politica come attivista territoriale del M5s. Nota per le sue battaglie su Rocca Cencia, unico impianto di Ama per trattare l’indifferenziata a Roma, adesso sotto sequestro, è da sempre vicina al sindaco Raggi. Succede a Pinuccia Montanari.

24 settembre 2020