Roma ospita lo Youth 7 summit

Dal 20 al 24 maggio 300 giovani da 10 Paesi nella Capitale per prendere parte al gruppo ufficiale di engagement giovanile del G7. Il culmine di un percorso iniziato a febbraio

Più di 300 ragazzi tra i 20 e i 35 anni e provenienti da 10 Paesi diversi sono a Roma dal 20 al 24 maggio 2024 per partecipare allo Youth 7 (Y7) Italia, il gruppo ufficiale di engagement giovanile del G7. L’evento è organizzato dall’associazione Young Ambassadors Society e partecipano, tra gli altri, il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Marina Calderone, il ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi e il direttore generale della Fao Qu Dongyu.

«Il summit di Roma è il culmine di un percorso iniziato a febbraio e portato avanti con passione ed entusiasmo da centinaia di giovani dei Paesi del G7 che qui a Roma hanno l’occasione di confrontarsi con le istituzioni e le grandi aziende sui temi cruciali della società», dichiara la presidente della Young Ambassadors Society Alberta Pelino. «I giovani possono e devono dare un contributo importante, vogliamo essere i protagonisti del futuro che stiamo costruendo oggi», conclude.

Nelle parole di Massimo Antonelli, ceo di EY in Italia e coo di EY Europe West, «i giovani sono al centro delle importanti trasformazioni dei nostri tempi e per questo è fondamentale che facciano sentire la propria voce giocando un ruolo da protagonisti nella costruzione del futuro che vogliono vivere. EY da sempre coinvolge le nuove generazioni per costruire un “better working world” ed è per questo che siamo entusiasti di partecipare al progetto Youth 7 – aggiunge -. Negli ultimi quattro mesi abbiamo ascoltato e formato oltre 1000 giovani provenienti da tutta Italia, supportandoli nel percorso di creazione di nuove policy su quattro temi chiave: la sostenibilità ambientale, l’equità di genere, l’innovazione tecnologica e il future of work. Quattro abilitatori di cambiamento su cui dobbiamo impegnarci tutti, non solo per trasformare l’Italia, ma per portare un reale cambiamento nella società».

I temi di discussione durante il Y7 Italia, in linea con le priorità scelte dalla presidenza italiana del G7, saranno: Sostenibilità ambientale e cambiamento climatico; Innovazione e trasformazione digitale; New skills, imprenditorialità e futuro del lavoro; Inclusione e pari opportunità. Il risultato del confronto tra i giovani sarà poi raccolto in un comunicato finale, rappresentativo delle posizioni dei giovani e consegnato alla presidenza del G7 Italia.

L’evento è organizzato dalla Young Ambassadors Society, con il patrocinio del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e con il supporto di EY e con il contributo di Microsoft, illimity, Bayer, Engie, L’Oreal, Siram Veolia, Cassa Depositi e Prestiti e Feralpi

20 maggio 2024