A poco più di 100 anni dalla fondazione, oggi, 2 ottobre, le 60 capitolari provenienti da oltre 50 Paesi nei 5 continenti per l’11° Capitolo generale hanno eletto suor Anna Caiazza superiora generale delle Figlie di San Paolo. “Alzati e mettiti in cammino”: questo il tema che ha fatto da filo conduttore ai lavori del Capitolo, tratto dal libero del Deuteronomio. Ora «la nostra presenza multiculturale ed interetnica, le sfide del mondo della comunicazione, la svolta culturale e il cambiamento epocale che attraversa ogni latitudine del pianeta sono ciò da cui suor Anna dovrà lasciarsi interpellare nel guidare l’istituto per i prossimi sei anni», si legge in una nota delle religiose, diffusa dopo l’elezione.

Originaria di Casavatore, in provincia di Napoli, suor Anna è nata il 24 luglio 1952. Ha conseguito la laurea in giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli e, in seguito, la licenza in Diritto canonico alla Pontificia Università Gregoriana, a Roma. Ha ricoperto ruoli di responsabilità come consigliera provinciale in Italia e consigliera generale per due mandati.

La nuova superiora generale e il suo consiglio, insieme alle sorelle capitolari, saranno in udienza da Papa Francesco il prossimo 4 ottobre. In apertura del mese missionario straordinario, questo incontro, evidenziano le suore, «suggella il mandato del nuovo governo generale delle Figlie di San Paolo ad andare verso le nuove vie che lo Spirito aprirà all’annuncio della Parola».

2 ottobre 2019