Torna all’Idi la “Colazione solidale”

Dal 14 novembre ogni sabato dalle 6.30 alle 9, per i poveri del quartiere. Benedizione con il cardinale Versaldi e il vescovo Selvadagi

Dal 14 novembre ogni sabato dalle 6.30 alle 9 i locali della ex mensa accolgono i poveri  del quartiere. Benedizione con il cardinale Versaldi e il vescovo Selvadagi

Saranno il cardinale Giuseppe Versaldi, già delegato pontificio per la Congregazione dei Figli dell’Immacolata, e il vescovo ausiliare Paolo Selvadagi a dare il via, sabato 14 novembre, alla nuova stagione di “Colazione solidale”, nei locali della ex mensa dei dipendenti dell’Istituto Dermopatico dell’Immacolata. I due presuli, alle 8, benediranno operatori e ospiti dell’iniziativa, che si ripeterà ogni sabato, nella sede di via Antonio Sala 8, dalle 6.30 alle 9.

Il progetto affonda le radici negli anni ’50, quando i frati concezionisti Dante e Vimercati iniziarono a offrire la colazione ai poveri e alle persone disagiate del quartiere Aurelio – Boccea; successivamente, dal 1986 l’iniziativa si sposta nella parrocchia di San Leone Magno. Ora riparte grazie all’impegno dell’associazione di volontariato La. Va. (Lavoro vagabondo), dal 1995 impegnata nel sociale per faciliatre l’inserimento nel mondo del lavoro di persone in stato di emarginazione, e della Fondazione Luigi Maria Monti, oltre che, naturalmente, dell’Idi. Nel solco di una lunga collaborazione maturata con la comunità di San Leone nel campo della solidarietà verso i più bisognosi.

13 novembre 2015