8xmille: concorso “Tuttixtutti”, resi noti i 10 progetti vincitori

Al primo posto una parrocchia di Lecce per una fattoria multifunzionale. Secondi e terzi Santissima Trinità di Scalea e San Simpliciano di Milano

Al primo posto una parrocchia di Lecce per il progetto di una fattoria multifunzionale. Secondi e terzi Santissima Trinità di Scalea e San Simpliciano di Milano 

Una fattoria multifunzionale sociale che prevede orticultura, piante aromatiche, animali da cortile e apicoltura; un orto sociale per offrire sbocchi professionali e formativi per persone in disagio lavorativo e per i giovani della parrocchia, coadiuvati dai nonni, genitori e da esperti di “agricoltura locale”; instaurare un rapporto di amicizia e dialogo con trenta senza fissa dimora per farli sentire a casa nella parrocchia. Sono questi i tre progetti vincitori di “TuttixTutti”, il concorso Cei che premia i progetti di utilità sociale delle parrocchie. Sono stati proclamati online tutti e 10 i vincitori.

I tre vincitori della 7ª edizione del concorso
, nato dal successo di ifeelCud, sono la parrocchia San Lazzaro di Lecce per il progetto denominato “La fattoria dell’interazione” che ha conquistato il 1° premio da 15.000, la parrocchia Santissima Trinità di Scalea che, con il progetto “Seminare speranza, raccogliere futuro”, ha vinto il 2° premio da 12.000 euro e la Parrocchia San Simpliciano di Milano che si è aggiudicata il 3° premio da 10.000 euro con “Dalla strada alla comunità”. I primi tre premi sono stati scelti dalla giuria sulla base di ben 453 candidature tenendo conto di criteri come l’utilità sociale dell’idea, la possibilità di risolvere, grazie al progetto, problematiche presenti nel tessuto sociale, la capacità di dare risposta a bisogni individuali o collettivi della comunità e l’eventuale creazione di nuovi posti di lavoro.

Gli altri sette premi sono andati alla
parrocchia Maria Santissima Assunta di Valdesi (Pa) che ha vinto il 4° premio da 8.000 euro per il progetto “Rci – Risorse creative contro Leonia”, la parrocchia Santa Chiara di Crotone che ha ricevuto il 5° premio da 6.000 euro con “ComunicArte”, la parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Cuneo che si è aggiudicata il 6° premio da 5.000 euro per “Chi ben comincia”, la parrocchia San Giovanni Battista di Cesano che ha ottenuto il 7° premio da 4.000 euro per “Scuola per tutti” e la parrocchia Nostra Signora della Salute di Torino che ha ricevuto l’8° premio da 3.000 euro per “Rinascimenti culturali”. Il 9° premio (2000 euro) è andato alla parrocchia San Giovanni Battista Decollato di Bivongi (RC) per il progetto “Alzheimer Caffè” mentre l’ultimo, il 10° premio (1000 euro) è stato assegnato alla parrocchia San Benedetto Abate di Padova per “Musica insieme”.

Matteo Calabresi responsabile del Servizio
Promozione Sostegno Economico della Chiesa cattolica, commentando i premi si è detto colpito dalla «fantasia e dallo spirito d’iniziativa delle parrocchie che hanno aderito al bando nazionale presentando progetti di utilità sociale validi e molto interessanti a sostegno delle più diverse situazioni di disagio e fatica emergenti dal territorio in cui si trovano. Anche quest’anno potremo dare una mano alle parrocchie vincitrici contribuendo alla realizzazione delle iniziative proposte».

 

3 luglio 2017