Dignità profughi: mini guida per la raccolta firme

Realizzato un vademecum sugli aspetti amministrativi relativi alla giornata di mobilitazione del 2 ottobre organizzata da Copercom e Focsiv

Realizzato un vademecum sugli aspetti amministrativi relativi alla giornata di mobilitazione del 2 ottobre organizzata da Copercom e Focsiv 

Una guida sugli aspetti amministrativi per la raccolta firme a favore dei migranti. È l’iniziativa di Copercom e Focsiv in occasione del 2 ottobre, giornata di mobilitazione per la tutela giuridica e la dignità di profughi e rifugiati. La mini guida, insieme a manifesti, depliant e volantini inviati a tutte le comunità Masci presenti sul territorio nazionale, «agevolerà gli Adulti Scout nell’organizzazione dei tavoli per la raccolta delle adesioni».

Tutto il materiale, «disponibile
per l’animazione di incontri e dibattiti (in comunità, fra comunità, ma soprattutto fuori dalle comunità)», è scaricabile dalla homepage del sito associativo. «Lo scopo della raccolta firme – spiega la presidente Sonia Mondin – è individuare corridoi umanitari sicuri, per consentire il transito ai migranti vittime di guerre, persecuzioni, catastrofi e dittature. Ma anche garantire un’accoglienza degna e rispettosa dei diritti della persona, accelerando le procedure di identificazione e definizione delle richieste di asilo».

Inoltre, occorre «superare, a livello
europeo, i vincoli del Regolamento di Dublino, progettando e realizzando veri percorsi di integrazione». Infine, conclude Mondin, è necessario «realizzare interventi politici ed economici nelle nazioni di partenza dei migranti per la risoluzione nonviolenta dei conflitti e la creazione di condizioni di pace e giustizia sociale».

 

9 settembre 2016