DOT2DOT per i rifugiati ucraini

Il programma di servizi per l’accoglienza finanziato dalla Regione Lazio, in attuazione del programma che nasce dalla collaborazione con Caritas Roma, Centro Astalli, Scalabriniani ed Elis

Si chiama DOT2DOT il programma di servizi integrati per l’accoglienza della popolazione ucraina nel Lazio, finanziato dalla Regione Lazio in attuazione del Programma Operativo – Fondo Sociale Europeo Programmazione 2014-2020, che nasce dalla collaborazione di Cooperativa Roma Solidarietà, Caritas di Roma, Associazione Centro Astalli, Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo e Cedel – cooperativa sociale educativa Elis.

«DOT2DOT – spiegano dalla Caritas di Roma – vuole essere un’occasione per ampliare le opportunità di inclusione sociale e per rafforzare i percorsi di attivazione delle persone in fuga dalla guerra in Ucraina, con particolare attenzione ai più vulnerabili quali mamme sole con figli, minori non accompagnati, vittime di violenza, portatori di disabilità».

18 luglio 2022