Il Papa a Cuba dal 19 settembre

La nota della Conferenza episcopale cubana: momenti all’Avana, Holguin, al santuaraio del Cobre e a Santiago. Il 22 la partenza per gli Stati Uniti

La nota della Conferenza episcopale cubana: previsti momenti all’Avana, Holguin, al santuaraio del Cobre e a Santiago. Il 22 la partenza per gli Stati Uniti

Papa Francesco sarà nella Repubblica di Cuba dal 19 al 22 settembre. Lo ha comunicato in una nota la Conferenza episcopale cubana, aggiungendo che il programma – non ancora ufficializzato dalla Santa Sede – prevede momenti all’Avana, Holguin, al santuario del Cobre e a Santiago. Dopo di che il Papa si recherà negli Stati Uniti, dove rimarrà dal 22 al 27 settembre per un viaggio apostolico che avrà il suo cuore nella partecipazione all’Incontro mondiale delle famiglie a Philadelphia, ma in cui sono previsti molti incontri con autorità statunitensi e internazionali, dall’Onu, al Congresso, alla Casa Bianca. Francesco sarà il terzo Papa a mettere piede sull’Isola caraibica, dopo Giovanni Paolo II nel 1998 e Benedetto XVI nel 2012.

Domenica scorsa il Santo Padre aveva ricevuto in udienza il presidente della Repubblica di Cuba, Raúl Castro Ruz, un incontro definito «molto cordiale». Il presidente, ha spiegato la Sala stampa della Santa Sede, ha voluto ringraziare il Santo Padre «per il ruolo attivo da lui svolto in favore del miglioramento delle relazioni fra Cuba e gli Stati Uniti d’America; inoltre ha presentato al Papa i sentimenti del popolo cubano nell’attesa e preparazione della sua prossima visita nell’Isola nel mese di Settembre».

12 maggio 2015