Intesa Unicef – Viminale sull’accoglienza dei minori non accompagnati

Sottoscritta una dichiarazione d’intenti: collaborazione per 18 mesi. Il percorso di collaborazione avviato nel 2015, con il protocollo per la tutela dei diritti

Sottoscritta ieri, 18 marzo, una dichiarazione di intenti con la quale l’Unicef si impegna a collaborare con il ministero dell’Interno, a titolo gratuito, per diciotto mesi. Sul tavolo, il monitoraggio delle modalità e della qualità dell’accoglienza dei bambini e degli adolescenti migranti, analogamente a quanto già avvenuto con la dichiarazione d’intenti sottoscritta il 27 maggio 2016. A firmarla, il capo Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione Michele di Bari e il direttore regionale del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia Afshan Khan, , coordinatore speciale per la crisi migranti e rifugiati in Europa, in videoconferenza dai rispettivi uffici.

L’intesa raggiunta si inserisce in un percorso di collaborazione avviato nel 2015, con la sottoscrizione di un protocollo per l’individuazione di strategie finalizzate a una piena tutela dei diritti dei minori stranieri non accompagnati tramite la promozione di iniziative a livello locale e nazionale.

19 marzo 2021