La commissarie Ue Kyriakides in visita al Bambino Gesù

Il colloquio con il presidente Onesti nella sede del Gianicolo. Al termine, la visita al reparto di Oncoematologia e l’incontro con alcune famiglie di piccoli ricoverati

La commissaria europea per la Salute, Stella Kyriakides, in Italia per una serie di impegni istituzionali, ha fatto visita ieri mattina, 21 marzo, all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Insieme alla sua delegazione, è stata accolta nella sede del Gianicolo per l’incontro con il presidente Tiziano Onesti. Al centro dei colloqui, riferiscono dal Bambino Gesù, «l’attività clinica e di ricerca dell’Ospedale nel campo dell’oncologia pediatrica e delle malattie rare, ambiti nei quali il Bambino Gesù, Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs), è all’avanguardia a livello internazionale».

Per l’Ospedale pediatrico, oltre al presidente Onesti, hanno partecipato il direttore generale Antonio Perno, il direttore sanitario Massimiliano Raponi e il direttore scientifico Andrea Onetti Muda. Al termine dell’incontro, la commissaria Kyriakides e la sua delegazione hanno visitato il reparto di Oncoematologia: guidati da Franco Locatelli, responsabile dell’Unità operativa complessa di Oncoematologia, Trapianto Emopoietico e Terapie Cellulari, hanno incontrato alcune famiglie di piccoli ricoverate e ricevuto informazioni sull’organizzazione e sulle attività specialistiche del reparto, dove si effettuano ogni anno circa 200 trapianti di midollo.

Prima di lasciare l’Ospedale Kyriakides ha ricevuto in dono, in ricordo della visita, un disegno realizzato appositamente per lei da uno dei piccoli ricoverati.

22 marzo 2024