La serie A in campo per Save the Children

Da sabato 20 a lunedì 22 ottobre torna sui campi della 9ª giornata di campionato la campagna di Save the Children “Fino all’ultimo bambino”. Diversi gli allenatori schierati con l’organizzazione. Sms solidale al numero 45533

La Serie A scende in campo accanto a Save the Children. Sabato 20, domenica 21 e lunedì 22 ottobre sui campi di calcio in cui si giocano le partire della 9ª giornata di campionato torna la campagna “Fino all’ultimo bambino”, contro la mortalità e la malnutrizione infantile. A fare da testimonial, diversi allenatori: Allegri, Di Francesco, Giampaolo, Pioli, Spalletti e Carolina Morace.

Ogni anno nel mondo sono circa 5,5 milioni i bambini sotto i 5 anni che muoiono per cause prevenibili e curabili; la metà di queste morti – quasi 3 milioni di bambini -, avviene a causa della malnutrizione, «un killer silenzioso», la definiscono da Save the Children, che si annida tra le piaghe della povertà, delle guerre e dei cambiamenti climatici. Le squadre di Serie A dunque scendono in campo per supportare Save the Children, «al fine di garantire cibo e cure mediche e salvare la vita e dare un futuro a milioni di bambini, invitando tutti i tifosi a combattere la malnutrizione con una semplice donazione attraverso un Sms o una chiamata da telefono fisso al 45533». In prima linea, l’ACF Fiorentina, che è partner di Save the Children dal 2010 e sostiene alcuni progetti dell’organizzazione, e la Juventus FC che con Save the Children ha recentemente avviato una collaborazione.

Contribuire alla raccolta fondi è semplice: basta inviare un sms dal valore di 2 euro al numero 45533. Si potrà contribuire donando 5 o 10 euro anche chiamando lo stesso numero anche da rete fissa con Tim, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali. Sempre da rete fissa è possibile donare 5 euro chiamando con TWT, Convergenze e PostMobile.
I fondi raccolti in Italia durante la campagna andranno a sostenere i progetti di Save the Children in Etiopia, India, Malawi, Mozambico, Nepal e Uganda.

19 ottobre 2018