Lotta ai tumori: con la Pet cure più efficaci

Un esame sempre più importante in questo ambito che utilizza una tecnologia moderna. Medicina nucleare, tecnica non invasiva: servizio aperto al Campus Bio-Medico

Comprendere esattamente le caratteristiche biologiche di un tumore è indispensabile non solo per la diagnosi ma soprattutto per valutare le cure più efficaci e meno invasive per il paziente. Diagnosticata la presenza di una massa tumorale, valutate le sue caratteristiche istologiche, l’oncologo ha bisogno di indagare con precisione la posizione del tumore, le attuali dimensioni e di verificare la presenza di metastasi. Tutto questo è possibile grazie alla Pet-Tc, un esame funzionale sempre più importante per la cura dei tumori e che utilizza una tecnologia moderna come la Tomografia a emissione di positroni, appena introdotta dalla Fondazione Policlinico universitario Campus Bio-Medico con l’apertura del servizio di Medicina nucleare. Servizio già prenotabile e operativo dal 21 febbraio in via Álvaro del Portillo 200: offre, ai pazienti oncologici e onco-ematologici di Roma e del Lazio, una Pet-Tc di ultima generazione in grado di eseguire 3mila esami all’anno, dando un significativo contributo alla forte domanda da parte dei cittadini di Roma e del Lazio che ancora oggi sono spesso costretti a rivolgersi a centri fuori dal Lazio per ottenere un esame indispensabile per un approfondimento sulle loro condizioni di salute.

La Medicina nucleare è una tecnica diagnostica non invasiva, indolore e sicura che prevede la somministrazione al paziente, per via endovenosa, di un radiofarmaco che contiene sostanze naturali come il glucosio (di cui i tumori sono “ghiotti”), rese debolmente radioattive ma prive di effetti farmacologici. La Medicina nucleare del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico offre prestazioni di Pet-Tc globale e cerebrale, utilizzata soprattutto in ambito neurologico, ortopedico, endocrinologico, nefrologico, cardiologico, senologico e una scintigrafia Gamma camera Spect, Symbia Evo Excel, per scintigrafie miocardiche, ossee, polmonari, tiroidee, paratiroidee, renali, in grado di ottenere immagini che esaminano il corretto funzionamento dei diversi organi per esaminare il loro stato di salute.

Con l’apertura della Medicina nucleare un ampio spazio del Policlinico è stato trasformato in un’area altamente sicura e tecnologica, capace di fornire un servizio di qualità, a partire dai pazienti ricoverati nel Policlinico fino a tutti i cittadini. L’obiettivo è un uso efficiente di queste strumentazioni eseguendo contemporaneamente, quando necessario, gli esami di Pet e Tac. Inoltre, sottoponendo il paziente ai due esami in una sola sessione, sarà possibile ridurre l’esposizione ai raggi, accorciando al contempo le liste di attesa e anticipando l’inizio delle terapie. Il servizio è aperto per informazioni e ritiro/consegna moduli di prenotazione dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16 (prenotazioni allo 06.22541/3233, medicinanucleare@policlinicocampus.it. (Bruno Beomonte Zobel, coordinatore dell’Imaging Center della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico)

17 febbraio 2022