“Santa Claus is coming to town”, con ritmo verso il Natale

Un classico con migliaia di cover. Ecco la versione di Mariah Carey, primatista da Guinness con un altro brano dal sapore natalizio

Il Natale si avvicina, e in questo periodo, soprattutto nei giorni più vicini alla solennità, le radio si popolano di canzoni dedicate al tempo natalizio, dai classici di sempre a brani più recenti. C’è perfino qualche emittente web specificamente rivolta a queste canzoni. La gente ha sempre desiderio di ascoltarle. Le scuole ne propongono qualcuna ai bambini per gli spettacoli alla vigilia del Natale. Così abbiamo scelto anche noi una di questa canzoni. Tra le più famose e popolari. “Santa Claus is coming to town”, che ha avuto migliaia di cover, anche da parte di artisti italiani. Tra i big che l’hanno cantata, anche il “Boss” del rock Bruce Springsteen. La proponiamo nella versione live di Mariah Carey, che unisce il ritmo dell’arrangiamento e il fascino della sua voce.

Mariah Carey, 49 anni, statunitense, 200 milioni di album venduti, è tra l’altro una primatista da Guinness con “All I want for Christmas is you”, canzone natalizia con i migliori risultati nella classifica Hot 100 BillBoard come artista solista; traccia più trasmessa su Spotify in una giornata; brano restato per il maggior numero di settimane nella top 10 del Regno Unito.

«È meglio se stai attento / È meglio se non piangi / meglio se non fai il broncio / ti dico perché / Babbo Natale sta arrivando / Babbo Natale sta arrivando». Frammenti del testo di “Santa Claus is coming to town”, dai connotati semplici e popolari, scritto nel 1932 da Haven Gillespie (autore di brani per grandi nomi della musica statunitense) con la musica di J. Fred Coots. Fu cantata per la prima volta nel 1934 alla radio da Eddie Cantor. Un classico da canticchiare nei giorni di festa che stanno per arrivare.

10 dicembre 2019