Cauda (Gemelli) consulente Ema per le malattie infettive

L’infettivologo entra a far parte dell’organo consultivo, al servizio del Comitato per i prodotti medicinali a uso umano dell’Agenzia europea del farmaco

Roberto Cauda, direttore Uoc Malattie infettive della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs e ordinario di Malattie infettive alla Cattolica di Roma, è stato appena nominato componente dello Scientific advisory group (Sag) “Malattie Infettive” dell’Ema (European medicines agency), l’Agenzia europea del farmaco.

L’infettivologo entra a far parte dell’organo consultivo, al servizio dell’organo decisionale, ovvero del Comitato per i prodotti medicinali a uso umano (Committee for medicinal products for human use) dell’autorità regolatoria europea dei farmaci. Lo scientific advisory group “Malattie infettive” (Infectious disease), creato di recente, accorpa le competenze che in precedenza erano state proprie del Sag Anti-Infectives e del Sag HIV Viral siseases. Ogni Sag è composto da 12 core members che restano in carica per un periodo di tre anni.

«Sono onorato di ricoprire questo prestigioso incarico e di rappresentare l’Italia al Sag-Malattie Infettive dell’Ema», il commento di Cauda subito dopo la nomina.

21 dicembre 2021