Francesco rientra a Casa Santa Marta

La notizia diffusa dal portavoce vaticano Matteo Bruni. «Questa mattina dopo aver fatto colazione ha letto alcuni quotidiani e ha ripreso il lavoro». Ritorno a casa possibile nella giornata del 1º aprile. «Prevista la presenza in piazza per la Domenica delle Palme»

«La giornata di ieri è trascorsa bene, con un normale decorso clinico». Il direttore della Sala stampa della Santa Sede Matteo Bruni lo ha riferito questa mattina, 31 marzo, ai giornalisti, parlando della seconda giornata di Papa Francesco al Policlinico Gemelli, dove è stato ricoverato mercoledì 29 marzo, dopo aver tenuto regolarmente l’udienza generale in piazza San Pietro.

Il portavoce vaticano ha anche anticipato il probabile ritorno a casa del pontefice, nel suo appartamento a “Santa Marta”, già per la giornata di domani, 1º aprile, «all’esito dei risultati degli ultimi accertamenti di questa mattina». Da Bruni anche alcune note di colore. «Nella serata di ieri – ha raccontato – Papa Francesco ha cenato, mangiando la pizza, insieme a quanti lo assistono in questi giorni di degenza ospedaliera: con il Santo Padre erano presenti i medici, gli infermieri, gli assistenti ed il personale della Gendarmeria. Questa mattina – ha aggiunto – dopo aver fatto colazione, ha letto alcuni quotidiani e ha ripreso il lavoro».

Da ultimo, il direttore della Sala stampa vaticana ha confermato che «essendo programmata la sua uscita dall’ospedale nella giornata di domani, è prevista la presenza di Papa Francesco in piazza San Pietro per la celebrazione eucaristica della Domenica delle Palme, Passione del Signore».

31 marzo 2023