Giornata migrante e rifugiato, “Ascoltare per riconciliarsi”

È il terzo video promosso dal Papa in vista dell’appuntamento del 27 settembre. La testimonianza di una sfollata interna sull’accettazione reciproca

Tramite la sezione Migranti e rifugiati del dicastero vaticano per il Servizio dello sviluppo umano integrale, arriva il terzo video promosso dal Papa in vista della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, in programma il 27 settembre, che sarà dedicata al tema “Come Gesù Cristo, costretti a fuggire”.

In preparazione all’appuntamento, incentrato quest’anno sulla problematica degli sfollati interni, Francesco ha già realizzato, con cadenza mensile, altri due video sui sotto-temi presenti nel suo messaggio: il primo è stato “Conoscere per comprendere” e il secondo “Farsi prossimo per servire”. Il terzo, pubblicato ieri, 20 luglio, è “Ascoltare per riconciliarsi” e offre la testimonianza di vita di una sfollata interna che spiega come il lavoro di squadra e l’accettazione reciproca possono creare un futuro più luminoso e una coesistenza pacifica tra persone di diverse religioni.

Nel video, il Santo Padre invita a un ascolto attento e umile, mediante il quale è possibile la vera riconciliazione.

21 luglio 2020