Seraphicum, al via il 117° anno accademico

L’inaugurazione in programma per sabato 17 ottobre. La prolusione, affidata a fra Luciano Bertazzo (Facoltà teologica del Triveneto), sugli studi francescani

È in programma per sabato 17 ottobre la cerimonia di inaugurazione del 117° anno accademico della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura” Seraphicum. Il primo appuntamento è la Messa, alle 9.30 nella Cappella San Bonaventura – via del Serafico 1 -, presieduta da fra Jan Maciejowski, vice Gran Cancelliere della Facoltà e vicario generale dell’ordine dei Frati Minori Conventuali. A seguire, alle 11 in Sala Sisto V l’incontro a carattere accademico introdotto dal saluto del preside fra Dinh Anh Nhue Nguyen con una prolusione affidata al conventuale fra Luciano Bertazzo, docente di Storia della Chiesa alla Facoltà teologica del Triveneto, sul tema “Gli studi francescani: tra frate Francesco e frate Antonio. Percorsi storici e riflessione storiografica”. 

Al centro, dunque, gli studi condotti nel tempo per «restituire, attraverso i secoli, i profili di questi due “padri e fratelli” che, proprio per la loro grandezza, sfuggono a qualsiasi pretesa di definizione compiuta una volta per tutte», spiegano dal Seraphicum. Un tema  che richiama anche l’attenzione sul progetto “Antonio 20-22” ideato dai frati minori conventuali del Nord Italia per celebrare i tre grandi anniversari antoniani del triennio 2020-2022: la vocazione francescana di Antonio, il suo naufragio in Italia e il primo incontro con frate Francesco, il suo svelarsi al mondo come grande predicatore e santo.

In considerazione dell’emergenza sanitaria in corso, l’ingresso al Seraphicum avviene previa misurazione della temperatura con termoscanner, igienizzazione delle mani e con il mantenimento del distanziamento fisico, seguendo le indicazioni predisposte in loco.

16 ottobre 2020