Assemblea in due giorni per la Caritas diocesana

Le date: 19 ottobre e 4 novembre. Le riflessioni del cardinale De Donatis e del teologo padre Paolo Benanti (Gregoriana). Le proposte per il nuovo anno

La Caritas di Roma propone un’assemblea per gli animatori della carità suddivisa in due diversi momenti, il 19 ottobre e il 4 novembre, entrambi dalle 17.30 alle 19, che saranno trasmessi in diretta streaming sui canali social della diocesi e della Caritas diocesana, oltre che sul sito Caritasroma.it.

Primo appuntamento, dunque, domani, 19 ottobre. Aprirà i lavori una riflessione del cardinale vicario Angelo De Donatis; seguirà un intervento del teologo padre Paolo Benanti, francescano del Terzo ordine regolare e docente della Pontificia Università Gregoriana, tratto dalle sue riflessioni pubblicate nel volume “Trovare l’alba dentro l’imbrunire”. La seconda giornata, giovedì 4 novembre, sarà aperta invece dal vescovo Benoni Ambarus, delegato per la Carità nella diocesi di Roma, che introdurrà al cammino sinodale. Seguirà, come di consueto, la presentazione delle principali proposte di animazione per il nuovo anno.

«In un tempo segnato da eventi di grande sofferenza sul piano sociale ed economico, eventi che inducono alla paura e al ritrarsi in sé, vi è il rischio, di anteporre il fare, i programmi e i progetti di attività, all’esigenza primaria di cogliere il senso più profondo di ciò che sta accadendo – si legge nella lettera di presentazione del direttore Caritas Giustino Trincia -. Alla luce anzitutto della Parola di Dio, coltiviamo prima di ogni cosa la speranza e l’affidamento a Dio padre. Insomma, ci sembra di cogliere in molti di noi, la necessità di avere una interpretazione più profonda dell’attuale fase e di rinnovare le radici motivazionali del proprio impegno di promozione della carità, al servizio delle diverse forme di povertà». Di qui l’invito ai due appuntamenti, in vista di «un tempo che ci aspettiamo intenso e bello, da vivere nello spirito sinodale che ha indicato Papa Francesco durante l’incontro con la diocesi di Roma lo scorso 18 settembre»

18 ottobre 2021