La Corsa dei Santi si fa “virtuale”

Fino al 3 novembre la possibilità di partecipare correndo 10 km su qualsiasi tracciato, registrando la performance sull’app. Il sostegno alle missioni

Nonostante la pandemia, torna “La Corsa dei Santi”, storica 10 km all’insegna della solidarietà, promossa da Missioni Don Bosco in occasione della Festa di Ognissanti e patrocinata dal Csi, che si svolge quest’anno nella formula “virtual race”. Già da questa mattina, 30 ottobre, fino alle 20 del 3 novembre è possibile partecipare correndo individualmente 10 chilometri su qualsiasi tracciato. Basta scaricare una apposita app, per registrare la propria performance in tempo reale, attraverso il sistema di tracciamento Gps. Come accade nelle edizioni in presenza, iscrivendosi alla prova si riceverà il pettorale virtuale, il diploma per i finisher e il kit con la t-shirt ufficiale che, se acquistata durante l’iscrizione, verrà inviata a domicilio.

Per partecipare alla prova a distanza ci si potrà iscrivere fino alle 13 di domani, sabato 31 ottobre. Domenica 1° novembre poi, giorno tradizionale della corsa fin dalla prima edizione, a partire dalle 8.45 andrà in onda su Canale 5 uno speciale dedicato all’evento, con ospiti d’eccezione e con le immagini delle passate edizioni. Non mancherà, come negli altri anni, la campagna di raccolta fondi per aiutare Missioni Don Bosco. Attraverso il numero solidale 45530, attivo fino all’8 novembre, si potrà contribuire ad aiutare il progetto benefico che riguarda i diritti dei minori detenuti. “Il tuo amore può abbattere le sbarre”: questo il tema della campagna solidale. Il progetto di quest’anno infatti si rivolge ai minori privati della libertà, nelle carceri di tutto il mondo. Fedeli all’insegnamento di don Bosco, secondo il quale il cambiamento dei giovani avviene attraverso l’educazione, i Salesiani sono presenti infatti  nei centri di detenzione accanto ai ragazzi, con il semplice obiettivo di dare loro ascolto e attenzione.

30 ottobre 2020