La preghiera per il Sinodo sulla famiglia

famiglie san pietroAlla vigilia dell’Assemblea straordinaria, dal 5 al 19 ottobre, sabato 4 in piazza San Pietro la veglia organizzata dalla Cei, con l’intervento del Papa. Le proposta della Pastorale familiare


«Vi chiedo di pregare intensamente lo Spirito Santo affinché illumini i Padri sinodali e li guidi nel loro impegnativo compito». Scriveva così Francesco nella sua Lettera alle famiglie, in vista del Sinodo su “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”. Quasi in risposta a questo appello, alla vigilia dell’Assemblea generale straordinaria in programma dal 5 al 19 ottobre la presidenza della Conferenza episcopale italiana «invita il popolo di Dio a prendere parte a un momento pubblico di preghiera e di riflessione che culminerà nell’intervento del Santo Padre».

L’appuntamento è per sabato 4 ottobre, festa di san Francesco d’Assisi patrono d’Italia, a piazza San Pietro, dalle 18 alle 19.30, «per sperimentare, come agli albori del Concilio Vaticano II, quanto “è potente la preghiera”», scrive nella lettera indirizzata “A chi crede nella famiglia” il direttore dell’Ufficio nazionale Cei per la pastorale della famiglia don Paolo Gentili. L’iniziativa, precisano dalla conferenza episcopale, «intende manifestare l’attenzione della Chiesa italiana attorno a una tematica tanto decisiva quale quella della famiglia, nucleo vitale della società e della stessa comunità ecclesiale».

Proprio da questa consapevolezza nasce la volontà di accompagnare i lavori dell’Assemblea sinodale, «invocando su di essa la luce dello Spirito Santo». Due le modalità offerte: la prima, la preghiera in piazza San Pietro, alla quale parteciperanno anche i Padri sinodali, che sarà ripresa dal Cvt e trasmessa in diretta da Tv2000 e altre emittenti cattoliche. La seconda modalità, precisa don Gentili, «è ciò che abbiamo chiamato “Accendi una luce in famiglia”». Concretamente, l’idea è quella di creare quella stessa sera sul territorio, «in forma domestica nella propria casa o in forma comunitaria, in gruppi parrocchiali o diocesani», un incontro di preghiera in cui invocare lo Spirito Santo e porre sulla finestra delle proprie abitazioni un lume acceso. Per facilitare l’organizzazione di questi incontri, annuncia il direttore della Pastorale familiare della Cei, «poco prima dell’evento uno schema di preghiera sarà scaricabile dal sito www.chiesacattolica.it/famiglia».

12 settembre 2014