Maratona di Roma, tutto pronto per lo start

Partirà dai Fori imperiali domenica 10 aprile alle 8.35. Prevista anche la prova non competitiva di 4 km aperta a tutti

Partirà dai Fori imperiali domenica 10 aprile alle 8.35. Prevista anche la prova non competitiva di 4 km aperta a tutti

Al via alle 8.35 dai Fori imperiali, domenica 10 aprile, la 22ma edizione della Maratona di Roma. Quest’anno, la gara, che coinciderà con l’ultima domenica ecologica della stagione invernale, si è arricchita dei contenuti del Giubileo indetto da Papa Francesco, assumendo la denominazione Jubilee Edition. Gli atleti iscritti sono in tutto 16.764, il 10% in più rispetto all’anno scorso; 9.251 gli italiani di tutte le regioni per un totale di 1.834 comuni. Gli iscritti di altre nazioni sono 7.513, 115 i Paesi rappresentati.

Con la gara competitiva di 42.195 chilometri, c’è l’ormai consueta prova non competitiva di 4 chilometri aperta a tutti, la Roma Fun Run con partenza dai via dei Fori Imperiali e arrivo al Circo Massimo. Il percorso dell’edizione 2016 è simile a quello dello scorso anno. Via dei Fori Imperiali sarà sempre teatro dei due momenti più emozionanti della maratona: partenza e arrivo. Novità di questa edizione sarà la partenza a onde.

Con il costante incremento degli iscritti, gli organizzatori hanno deciso di suddividere le partenze in tre onde. Dopo la partenza degli handbiker, prevista alle ore 8.35, partirà la prima tranche di partecipanti alle 8.40, la seconda alle 8.45 e la terza alle 8.51. La performance sarà calcolata in base al real time grazie all’official timekeeping Tds. Il tempo limite per chiudere la gara è di 7 ore e 30 minuti.

Lungo il percorso della Maratona si svilupperà un’offerta artistica e musicale che offrirà intrattenimento ai partecipanti e al pubblico per la durata della gara. Evento di punta il tradizionale Festival Folkloristico Internazionale che si svolge all’interno del Circo Massimo. Sport, turismo ma anche cultura: durante la settimana dell’evento, infatti, i partecipanti esibendo una speciale card (Maratona di Roma Art Card) avranno diritto all’ingresso gratuito per loro e un accompagnatore dal 7 al 14 aprile in 10 musei statali di Roma.

Al Palazzo dei Congressi dell’Eur sarà allestito il Marathon Village: tre giorni, da giovedì 7 a sabato 9 aprile (dalle 10 alle 20), durante i quali si svolgeranno eventi culturali, scientifici, sportivi e di intrattenimento. Novità di quest’anno è il MdR Streetfood: sei interpreti contemporanei della cucina italiana saranno presenti all’esterno del Marathon Village per una tre giorni di gastronomia no stop. L’ingresso è gratuito. Sempre all’interno del Marathon Village, sarà attivo fino al 9 aprile lo stand della Asl Roma 1.

I runner oltre a ritirare il pettorale il pacco gara della Maratona e della Roma Fun troveranno a disposizione il personale sanitario della Asl1 per consulenze medico sportive, valutazioni osteopatiche e posturali, elettrocardiogrammi, spirometrie oltre alle informazioni sui corretti stili di vita e sull’offerta del Servizio sanitario regionale.

Anche quest’anno Atac metterà a disposizione bus navetta per agevolare il rientro dei podisti non più in gara. I punti di raccolta si troveranno in corrispondenza del 21mo chilometro (piazzale Clodio) e del 30mo (in via Belgio, vicino Corso Francia) attive dalle 9 alle 13 circa – potranno essere utilizzate anche da giornalisti e fotografi che seguono l’evento sportivo.

Durante la manifestazione, 10 linee saranno deviate, 8 sospese e 49 limitate. Complessivamente quindi, saranno 67 i collegamenti modificati. Sulla metro B, la stazione di Colosseo sarà chiusa da inizio servizio e sin verso le 17. I Fori Imperiali, punto di partenza e arrivo, come sempre domenica (e sabato) saranno pedonalizzati sia di giorno che di notte, con la deviazione delle linee di bus lì normalmente in transito.

Le linee 23, 69, 83, 85, 118, 160, 673, 766, C2 e C3 saranno deviate mentre una limitazione è prevista per i collegamenti H, 3, 3B, 8, 19, 32, 34, 44, 46, 49, 60, 62, 63, 71, 75, 80, 81, 87, 89, 115, 128, 130, 170, 180, 190, 200, 201, 301, 446, 490, 492, 495, 590, 715, 716, 719, 780, 792, 870, 881, 910, 911, 913, 916 e 990. Temporaneamente sospese le linee 2, 40, 51, 53, 64, 70, 280 e 628. Limitate anche le linee 226, 982, C6 e C8 di Roma Tpl.

 

 

7 aprile 2016