Trasporti, il 17 gennaio il primo stop dell’anno

Annunciato un doppio sciopero: accanto a quello di 24 ore proclamato dai sindacati Orsa c’è anche quello di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, indetto dall’Usb. Assicurate le consuete fasce di garanzia

Trasporti a rischio nella Capitale giovedì 17 gennaio, a motivo del doppio sciopero proclamato in Atac. Nella stessa giornata infatti si fermato per 24 ore gli iscritti ai sindacati Orsa  ma anche, dalle 8.30 alle 12.30, quelli dell’Usb. Assicurato il rispetto delle consuete fasce di garanzia: dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. A rischio dunque autobus, tram, metro A, B, C e le ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo gestite da Atac.

Nel frattempo da Atac, in una nota interna, arriva il richiamo a tutto il personale al «corretto esercizio del diritto di sciopero nell’ambito della durata dello stesso in ottemperanza alle disposizioni di cui sopra, secondo le modalità indicate dalle organizzazione sindacali proclamanti». Per quanto riguarda il servizio di superficie, si legge ancora nel testo, «il personale di guida dovrà essere presente in servizio 30 minuti prima della conclusione dello sciopero e/o dell’inizio delle fasce di garanzia. Inoltre le corse iniziate prima dello sciopero dovranno essere portate a termine».

Esclusi dallo sciopero portieri, guardini, addetti ai centralini telefonici e ai servizi di vigilanza, apertura e chiusura stazione.

7 gennaio 2019