Si aprirà con la commemorazione dei 75 anni dalla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau la sessione plenaria dell’Europarlamento in programma a Bruxelles per questo pomeriggio, 29 gennaio, a partire dalle 15. Gli eurodeputati osserveranno un minuto di silenzio, in occasione della Giornata internazionale della memoria dell’olocausto; quindi, alla presenza di Anita Lasker-Wallfisch, violoncellista di fama mondiale e membro superstite dell’Orchestra femminile di Auschwitz, Mischa e Maxim Maisky eseguiranno “From Jewish Life: Prayer” di Ernest Bloch, su violoncello e pianoforte. Successivamente, intorno alle 15.20, sarà la senatrice italiana a vita Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, a tenere un discorso in plenaria. Successivamente, interverranno Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Ue, e Charles Michel, presidente del Consiglio europeo.

Nella stessa giornata, il Parlamento europeo voterà l’Accordo di recesso del Regno Unito dall’Unione europea. Dovrebbero partecipare al dibattito, che precederà la votazione, i leader dei gruppi politici, la presidente della Commissione Von der Leyen, il presidente del Consiglio europeo Michel e il negoziatore capo dell’Ue per la Brexit Michel Barnier. Con il voto in plenaria, atteso per le 18, si completerà il processo di ratifica da parte del Parlamento europeo. Per entrare in vigore infatti l’Accordo di recesso deve essere approvato a maggioranza semplice dai deputati, prima di essere sottoposto al voto, a maggioranza qualificata, in Consiglio. Dopo il voto, i deputati britannici saranno invitati a una breve cerimonia che si terrà nello spazio Yehudi Menuhin dell’Europarlamento.

29 gennaio 2020