Al via le “Lezioni di letteratura” dell’Auditorium

Gli appuntamenti online dal 28 aprile su Auditoriumplus: scrittori e intellettuali contemporanei raccontano i testi a loro più cari, introdotti da Neri Marcorè. Pitteri (Musica per Roma): «Occasione unica per riscoprire capolavori»

Rivivere e riscoprire, attraverso chiavi di lettura originali e attuali, le opere più celebri dei grandi maestri della letteratura mondiale. Si chiama “Lezioni di Letteratura” la prima edizione del ciclo di dodici lezioni in streaming dedicato ai grandi classici e ideato dalla Fondazione De Sanctis insieme alla Fondazione Musica per Roma. Le lezioni, disponibili dal 28 aprile in esclusiva sulla piattaforma Auditoriumplus,  saranno trasmesse con cadenza settimanale fino alla prima settimana di luglio e avranno tutte, come filo rosso, l’introduzione dell’attore Neri Marcorè. A fare da protagonisti, scrittrici, scrittori e intellettuali contemporanei chiamati a raccontare e ad approfondire i testi letterari a loro più cari.

Darà il via al ciclo di appuntamenti Corrado Augias con “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni; seguiranno, nelle settimane successive, Massimo Cacciari con “Il Principe” di Niccolò Machiavelli; Nadia Fusini con “La Tempesta” di William Shakespeare; Nicola Lagioia con “A sangue freddo” di Truman Capote; Sandro Veronesi con “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi; Elena Stancanelli con “L’isola di Arturo” di Elsa Morante; e poi Chiara Valerio ed Emanuele Trevi che racconteranno rispettivamente “Gita al faro” di Virginia Woolf e “Il giro di vite” di Henry James; Valeria Parrella e Antonella Lattanzi che approfondiranno “Il mare non bagna Napoli” di Anna Maria Ortese e “Madame Bovary” di Gustave Flaubert. Ancora, ci saranno Dacia Maraini, la cui lezione su “L’altra verità. Diario di una diversa” di Alda Merini verrà impreziosita dalla lettura di Matilde De Angelis, e Gustavo Zagrebelsky, che terrà una lezione-dialogo con Paolo Di Paolo su “I fratelli Karamazov” e Fëdor Dostoevskij nella ricorrenza dei duecento anni dalla nascita.

«Sarà un’occasione unica per riscoprire capolavori, per affrontare attraverso di essi grandi temi universali e renderli strumenti utili per comprendere il presente ma, soprattutto, per riviverli e riscoprirli filtrati dalla sensibilità e dalla voce di grandi autori contemporanei», ha dichiarato l’amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma Daniele Pitteri, nel corso della conferenza stampa di presentazione del ciclo di lezioni, trasmessa ieri, 7 aprile, in diretta streaming dalla Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica. Soddisfazione anche nelle parole di Francesco De Sanctis, presidente della Fondazione De Sanctis: «Un’occasione imperdibile di confronto tra la storia della letteratura e alcuni dei nostri migliori autori contemporanei che si raccontano attraverso le opere che più li hanno formati e hanno voluto approfondire – ha commentato -. Un’iniziativa per mantenere vivo e forte il legame della letteratura con il suo vasto pubblico e che, grazie alla nuova piattaforma Auditoriumplus, trascende il limite fisico e arriva a tutti offrendo l’occasione per appassionarsi insieme ai grandi temi e alle grandi esperienze dei maestri».

Le lezioni saranno disponibili in prevendita a partire dal 15 aprile e rimarranno a disposizione per l’acquisto e la visualizzazione fino al 31 dicembre 2021.

8 aprile 2021