Alla Gregoriana dialogo tra Yehoshua e Ravasi

“Letteratura ebraica e cristiana”: questo il tema dell’incontro, in programma mercoledì 11 dicembre nell’Aula magna della Pontificia Università Gregoriana

Abraham B. Yehoshua, scrittore israeliano noto in tutto il mondo, e il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio per la cultura, si ritroveranno insieme mercoledì 11 dicembre, nell’Aula magna della Pontificia Università Gregoriana dove, alle ore 18, dialogheranno su “Letteratura ebraica e cristiana”. L’incontro è il secondo appuntamento del ciclo di conferenze “Arte come/in Dialogo” ed esaminerà in maniera innovativa alcune figure chiave del testo biblico sul tema della sofferenza e della speranza.

Nel dettaglio, Yehoshua presenterà una lezione intitolata “La Crocefissione di Gesù come una correzione della storia della legatura di Isacco”, mentre il cardinale Ravasi interverrà su “La Passione del Libro di Giobbe, tra fede e protesta: esegesi e letteratura”. Le lezioni saranno tenute in inglese e italiano, con servizio di traduzioni simultanee in entrambe le lingue. L’evento è gratuito e aperto al pubblico.

Abraham Yehoshua, nato nel 1936 a Gerusalemme  in una famiglia d’origine sefardita, vive ad Haifa, dove insegna Letteratura comparata e Letteratura ebraica alla locale università. Il suo primo libro, una raccolta di racconti, risale al 1962. Del febbraio 2019 “Il tunnel” (Einaudi, pp. 334, traduzione di Alessandra Shomroni, 20 euro).

9 dicembre 2019