“Libri come”, al via la settima edizione

All’Auditorium Parco della Musica fino al 20 marzo la Festa del Libro e della letteratura. Il tema: “Roma e le altre (città)”. Conferenze, dialoghi e laboratori

L’Auditorium Parco della Musica ospita fino al 20 marzo la Festa del Libro e della letteratura. Il tema: “Roma e le altre (città)”. Conferenze, dialoghi e laboratori

“Roma e le altre (città)”. Questo il tema dell’edizione numero 7 di “Libri come”, la Festa del Libro e della letteratura di Roma al via oggi, venerdì 18 marzo, all’Auditorium Parco della Musica. Tre giorni, fino al 20 marzo, di conferenze, dialoghi, lezioni, workshop, preentazione e laboratori. Al centro, l’incontro tra scrittori e lettori, scandito dal filo rosso delle città, da raccontare, immaginare e scoprire attraversp oò confronto su tanti aspetti della vita quotidiana: dalla politica al lavoro, dalla famiglia ai consumi, dal turimo alle nuove tecnologie, e molto altro ancora.

Si comincia oggi, 18 marzo, con il confronto tra Roma e Milano che vede come protagonisti Walter Veltroni e Ferruccio De Bortoli. Previsti poi, fino a domenica 20, gli interventi di diversi big del panorama letterario internazionale, che racconteranno le più importanti metropoli contemporanee: lo scrittore Jonathan Coe (Come Londra), il saggista spagnolo Javier Cercas (Come Barcellona), l’autrice di best seller inglese Sophie Kinsella (Le città dello shopping), la scrittrice palestinese Suad Amiry (Damasco e Gerusalemme). Ancora, sono attesi anche il corrispondente del New Yorker Adam Gopnick, che interverrà con Antonio Monda (Come New York, Come Parigi) e lo scrittore nigeriano Chigozie Obioma (Le Città dell’Africa).

Alcune tematiche particolari legate alle città saranno approfondite invece da diversi protagonisti della cultura internazionale. Fra questi lo scrittore Eliot Ackerman, che parlerà de “Le città della guerra”; Frederic Martel, studioso, che interverrà su “Le città della rete”; l’economista Jacques Attali, su “Le città del futuro”. L’arte del raccontare invece sarà al centro degli interventi di Cristian Salmon e Alessandro Baricco, sul tema “Come lo storytelling”.

Diverse anche le mostre in programma. Gli scatti del fotogrado italo-messicano Alejandro Gomez de Tuddo dedicati al lato oscuro delle città, raccolti nella mostra Pantanecropolis, saranno esposti ad AuditoriumArte, mentre nel Foyer della Sala Sinopoli sarà allestita la mostra fotografica work in progress di Riccardo Musacchio e Flavio Iannello intitolata Autoritratti. Nello Spazio Garage, infine, spazio ai ritratti fotografici di autori presenti negli anni scorsi.

Non manca, nei tre giorni di “Libri come”, l’attenzione al mondo della scuola. Dedicato in particolare agli studenti “I Racconti d’Inverno”, uno degli omaggi a Shakespeare in programma nell’anniversario della morte, con l’attore e regista Idalberto Fei. Ancora, a misura di studenti anche English is the future con l’attore John Peter Sloan, i Laboratori di scrittura creativa condotti da Fabio Geda e Marco Magnone e gli Incontri con lo scrittore Giuseppe Catozzella. Letture animate dedicate ai bambini dai 3 agli 11 anni saranno organizzate nel Baby Parking allestito, quest’anno per la prima volta, in Sala Studio 2.

Tutte le informazioni e il programma dettagliato sul sito dell’Auditorium, tel. 06.80241281.

18 marzo 2016