“Non abbandonarlo”: la campagna di Roma Capitale per gli animali domestici

Testimonial, l’attrice Milena Miconi e la sua cagnolina. In sindaco Raggi: «L’obiettivo è diffondere una cultura del rispetto». Per un’adozione responsabile

L’attrice Milena Miconi e Lola, la sua cagnolina, fotografate da Adriana Abbrescia. Sono loro le testimonial dell’edizione 2021 della campagna anti abbandono di Roma Capitale, scandita dal claim “Non abbandonarlo. Abbandoniamoci solo agli abbracci”. Un’iniziativa di sensibilizzazione a tutela degli animali domestici che si ripete ogni anno in estate con l’obiettivo di prevenire un fenomeno che proprio nei mesi più caldi registra un sensibile aumento.

A coordinare la campagna – che prevede manifesti, passaggi radiofonici e sui canali social istituzionali -, l’assessorato alle Politiche del verde, benessere degli animali, rapporti con la cittadinanza attiva per il decoro, la Commissione Ambiente e il Dipartimento Tutela ambientale, in collaborazione con il Dipartimento Partecipazione, comunicazione e pari Opportunità e con l’associazione Pet Carpet. 

«L’abbandono degli animali domestici deve essere contrastato diffondendo una cultura del rispetto. Questo è l’obiettivo della nostra campagna annuale con cui vogliamo anche ricordare l’importanza del legame emotivo che si instaura con loro», afferma il sindaco Virginia Raggi. E molti romani «lo sanno bene se hanno scelto di adottare tanti ospiti dei nostri rifugi – riferisce -. A fronte di 1.458 animali entrati a Muratella lo scorso anno, ne sono stati adottati 945, circa il 65 %, un dato in crescita nel primo semestre di quest’anno quando a fronte di 593 ingressi sono state registrate 427 adozioni».

Milena Miconi parla degli animali come «compagni di viaggio speciali, capaci di donare amore incondizionato», sottolineando l’importanza dell’adozione come «atto d’amore e gesto di assoluta responsabilità verso un altro essere vivente. Affido al calore di un abbraccio il messaggio del consolidamento dell’antico legame tra umani e animali e a tutti rivolgo l’invito a non abbandonare. Mai, in nessun caso», aggiunge. L’abbandono di animali domestici, le fa eco l’assessore Laura Fiorini (Politiche del verde, benessere degli animali, rapporti con la cittadinanza attiva per il decoro), «è una crudeltà inaccettabile. Un comportamento che li assimila a semplici oggetti di cui ci si può disfare a seconda delle convenienze del momento con la stessa evidente superficialità con cui si decide di accoglierli nella propria vita.  Decidere di “avere” un animale vuol dire invece assumersi la responsabilità della sua vita e del suo benessere – sottolinea -. Esorto tutti a prendere esempio da loro: gli animali non ci tradiscono e non ci abbandonano mai».

Dal presidente della Commissione Ambiente Daniele Diaco un rinnovato invito a “microchippare” gli animali domestici, in modo da scongiurare il rischio smarrimento. «Nell’ultimo anno e mezzo, questa precauzione che è anche una prescrizione di legge, ha consentito di restituire circa 570 animali transitati nei canili comunali. Questa estate fai la cosa giusta, non abbandonare ma restituisci diritti e dignità al tuo amico a quattro zampe», conclude.

Nell’ottica di un’adozione responsabile, sul sito canilidiroma.it sono disponibili i contatti dei canili di Roma Capitale – Muratella e Ponte Marconi – per la richiesta di affido, insieme alle foto, con la scheda informativa di ciascun animale.

19 luglio 2021