Servizio civile al Centro Don Gnocchi

Disponibili 4 posti nel Centro “S. Maria della Provvidenza”, a via Casal del Marmo, per il progetto “Chiedimi se sono felice”. Domande entro le 14 dell’8 febbraio

«Una straordinaria esperienza di crescita personale e professionale al servizio di persone fragili, già utilizzata in questi ultimi anni da numerosi giovani». Dalla Fondazione Don Gnocchi definiscono così l’esperienza del servizio civile accanto a persone con disabilità, offerta quest’anno a 4 ragazzi e ragazze dai 18 ai 29 anni nel Centro “S. Maria della Provvidenza”, in via Casal del Marmo 401.

Si tratta del progetto “Chiedimi se sono felice”, approvato e finanziato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile nazionale, che «ha l’obiettivo di migliorare la qualità della risposta ai bisogni relazionali e di socializzazione a favore delle persone disabili, contribuendo ad accrescere nei giovani maggiore consapevolezza sui concetti di salute e benessere all’interno di una visione olistica che riguarda una molteplicità degli aspetti della vita della persona stessa». La finalità quindi è quella di «potenziare la risposta ai bisogni ludico-ricreativi, di animazione e di relazione delle persone con disabilità e incrementare le attività di socializzazione strutturate».

In concreto, sarà richiesto ai giovani partecipanti un impegno di 25 ore settimanali, con un compenso di 439,50 euro mensili e un pasto gratuito al giorno. Le domande vanno presentate tramite Spid esclusivamente sulla piattaforma Domanda on line (Dol) entro le ore 14 dell’8 febbraio 2021. Per maggiori informazioni e per ricevere supporto nella presentazione della domanda è possibile rivolgersi al Servizio volontariato e Servizio civile della Fondazione Don Gnocchi ai numeri 02.38264696, 02.76456803 o all’indirizzo mail serviziocivile@dongnocchi.it.

15 gennaio 2021